Stavolta siamo con ROCKIN’ JOHNNY BURGIN, bluesman elettrico di classe mondiale.v Rockin’ Johnny approdò a Chicago dal South Carolina negli anni dell’università, affermandosi a fine Novecento come chitarrista di pregio nelle band di Pinetop Perkins e Sam Lay. In breve tempo è diventato un beniamino del Chicago Blues Festival, nonché colonna della prestigiosa Delmark Records, dove ha registrato con i grandi nomi e pubblicato due brillanti album come leader. Un paio di anni fa il giovanotto è emigrato nel West; ha lasciato la Windy City per la Baia di San Francisco. L’ambiziosa svolta è descritta in ‘Neoprene Fedora‘, un album dai risvolti autobiografici dove i toni blues convivono con surf, psichedelia e l’impressionismo etnico dello zydeco.

Appuntamento come sempre fissato per le 21.00 di giovedì sera fino alle 22.30. A cura del grande Edoardo Fassio.

➜LA PAGINA DI CBradioflash.to/programmi/catfishblues