Stavolta siamo con LUCIO VILLANI. Tra i più richiesti contrabbassisti dell’area blues e roots, Lucio ha suonato e inciso con luminari come Sugar Ray Norcia, Junior Watson, Mitch Woods, Sax Gordon e Marco Pandolfi. Nelle sue corde possiede pure la capacità di esibirsi da solo, accompagnando i suoi pensieri con la voce e lo strumento. Ne dà prova nell’album Nightbreed, Blue Tales, fatto di suoni essenziali e contrappunti tra contrabbasso e canto in un’esibizione non solista, ma solitaria. Ospite in studio, Villani racconterà le storie e gli stati d’animo che il blues gli suggerisce ed offrirà un’anticipazione del suo prossimo concerto nell’ambito del Torino Jazz Festival.