DISCO TOWN

Un album giorno per giorno traccia per traccia. Il primo appuntamento nel clock di Flash Town.

billfay.11298alt

LIFE IS PEOPLE É IL DISCO TOWN DI INIZIO GENNAIO 013…

…il 2013 del primo appuntamento nel clock di Flash Town inizia con Bill Fay! La storia di Fay è davvero particolare: esordisce nel 1967 con il singolo Some Good Advice/Screams in the Ears , per l’album d’esordio, l’eponimo Bill Fay, si deve spettare però per ben tre anni. A stretto giro di posta, nel 1971, esce il suo secondo album Time of the Last Persecution e questo lavoro, più rock del primo, viene devastato dalla critica che addirittura dipinge uno stato mentale precario dell’artista forse More >

COVER_DEVOTION

DEVOTION É STATO IL DISCO TOWN DI FINE OTTOBRE-INIZIO NOVEMBRE…

…la 4ª stagione di Flash Town si è aperta con l’ultimo lavoro dei Mumford & Sons ed è proseguita con il primo lavoro solista di Jessie Ware, ovvero Devotion uscito il 20 agosto del 2012. Jessie qualche tempo fa ha detto: “…essere cantante di supporto è la mia idea di paradiso”, era il tempo delle collaborazioni con Aaron Jerome (SBTRKT) e Sampha. Ora la ragazza svolta: abbandona il Dubstep e si avvicina al Soul ed anche a dire il vero al Pop. Devotion è pieno di “riferimenti” ed è forse ciò che More >

COVER_BABEL

BABEL É STATO IL DISCO TOWN DI OTTOBRE…

…la 4ª stagione di Flash Town si è aperta con l’ultimo lavoro dei Mumford & Sons. Uscito il 24 settembre anche nel nostro paese l’album arriva a 3 anni di distanza dal fortunatissimo Sigh No More e proietta la band indie folk inglese dritta dritta in un’altra dimensione musicale: il celebre “salto” per intenderci. Ora, i puristi del folk hanno subito gridato allo scandalo, bastonando pesantemente Babel. Citiamo una delle tante critiche che circolano in rete: “…una musica fatta in serie, perché More >

Vol.2PoveriCristi

VOL.2 POVERI CRISTI É IL DISCO TOWN DI LUGLIO…

Dopo averci convinti con il primo disco, sarebbe stato bello facile tornare a distanza di due anni con qualcosa di molto simile. Dario Brunori non l’ha fatto, tutt’altro: in questo suo secondo lavoro ci racconta le vite di un pugno di disperati, personaggi che si vedono costretti a rinunciare sempre a qualcosa. Che sia il lavoro, la donna, gli amici, l’amore della vita o la speranza di un miglioramento, “Poveri Cristi” è una rassegna di figure che devono fare i conti con qualcosa che non c’è o More >

ryanair_682_401146a

BASE LOW-COST SEMPRE PIÙ LONTANA. “IL CIELO SU TORINO” DI MERCOLEDÌ 13 GIUGNO SI OCCUPERÀ ANCHE DI QUESTO…

…anche se il tema della puntata doveva essere interamente incentrato sulle rotte che mancano a Torino. Però le due cose sono strettamente correlate e con Valentino Magazzù (Presidente di FlyTorino) proveremo a fare un po’ di chiarezza e ad immaginari gli scenari futuri relativi al Sandro Pertini. Intanto proprio nelle ultime ore è arrivata una fumata nerissima per la base low cost a Caselle, oggetto di una trattativa estenuante e che si perde ormai nella notte dei tempi tra Sagat e Ryanair. Gli More >

MyloXyloto

MYLO XYLOTO É IL DISCO TOWN DI FINE MAGGIO-INIZIO GIUGNO…

Torino, Stadio Olimpico, giovedì 24 maggio: unica data italiana dei Coldplay. Il tour dei Coldplay segue la pubblicazione del nuovo album, “Mylo Xyloto” (EMI Music), che ha debuttato al numero 1 delle classifiche di 32 paesi (compresi Italia, Regno Unito e Stati Uniti), e ha raggiunto la vetta in tutti i 35 iTunes Stores nel mondo, superando il record del più alto numero di download in una settimana. In Italia è già disco di Platino. Noi l’abbiamo conservato proprio per questa data: scatterà More >

MakingMirrors

MAKING MIRRORS É IL DISCO TOWN DI MAGGIO…

…uscito da un anno circa (19 agosto 2011 ndr) non potevamo “ignorare” oltre il terzo album in studio di Wouter Wally De Backer. Gotye e il suo disco sono “esplosi”. La sola Somebody that I use to know è in vetta alla classifica inglese dei singoli più venduti da tantissimo tempo, è al primo posto in Europa come singolo più ascoltato e ha già più di 140 milioni di visualizzazioni su Youtube, senza contare parodie, cover, reinterpretazioni varie.  Qual è il segreto di questo cantante belga – More >

penelope_houston_on market street_front.img_assist_custom-480x480

ON MARKET STREET É IL DISCO TOWN DI APRILE…

…Ve li ricordate gli Avengers? Penelope era la cantante… Allora: per gli amanti delle sue prime escursioni punk-rock’n'roll, avvertiamo che qui siamo in un altro mondo…folk-rock, in alcuni casi folk grezzo, pop e arrangiamenti orchestrali… Con la sua voce delicata e grintosa allo stesso tempo, Penelope arriva al suo undicesimo album solista: rock-blues (“You Reel Me In”), ballate easy listening (“Scrap”) e (“Come Back To The Fountain”) e piccole gioie folk come “On Market Street”, che riportano More >

Wilco-TheWholeLove

THE WHOLE LOVE É IL DISCO TOWN DI FINE MARZO-INIZIO APRILE…

…da una band come gli Wilco non c’è più niente da aspettarsi, dicevano in molti. Soprattutto tra le fila dei più intransigenti detrattori del precedente Wilco (The Album). Ad ogni modo c’è un punto su cui non è difficile concordare: The Whole Love costituisce il capitolo più solido della band americana dai tempi di A Ghost Is Born del 2004. Questo nono disco della loro carriera, uscito nel settembre del 2011, tiene a battesimo l’etichetta discografica per altro appena fondata dagli Wilco, è un More >

hindizahra.Handmade

HANDMADE É IL DISCO TOWN DI MARZO…

Hindi Zahra prima di tutto è brava e pure parecchio: il suo debutto discografico è un insieme di folgorazione, promessa e conferma. Arrivata in Francia dal Marocco, questa curiosa creatura riproduce in musica quel meticciato culturale tipico del sud della Francia, nel quale le tradizioni berbere si fondono col sofisticato patrimonio di culture francese. Aleggia ovunque un caldo sapore blues misto a certa sensibilità cantautoriale europea, laddove le chitarre acustiche “in levare” (simili per More >

UkuleleSongs

UKULELE SONGS É IL DISCO TOWN DI FINE FEBBRAIO-INIZIO MARZO…

Dopo “Into The Wild” ecco il secondo lavoro solista di Edward Louis Severson III. Chiaro che dopo un “esordio” come quello, molti attendevano al varco il caro vecchio Eddie. Che dire? L’intero disco si regge unicamente sul tipico baritono del cantante, accompagnato solo dall’ukulele e qualche rarissimo altro strumento o voce aggiuntiva. La passione di Vedder per l’ukulele è cosa nota dai tempi di “Binaural” (2000): più di dieci anni dopo, lo strumento diviene motivo conduttore di un intero More >

VELOCIRAPTOR

VELOCIRAPTOR! É IL DISCO TOWN DI FINE GENNAIO-INIZIO FEBBRAIO…

I ragazzotti hanno impiegato 7 anni ad affermarsi definitivamente ed inequivocabilmente. Velociraptor! è un ottimo disco. La contaminazione di generi così differenti rende le composizioni interessanti sotto ogni punto di vista, sia per un amante dell’indie rock che per un aficionado dell’elettronica. A parte un paio di pezzi, uno in particolare verso la fine dell’album, ma non vi anticipo nulla per non svelarvi troppo, questo lavoro li consacra senza tante discussioni. Qualcuno magari storcerà More >

Sogno n°1

SOGNO N° 1 É IL DISCO TOWN DI GENNAIO…

…cadendo proprio l’11 di gennaio l’inizio del nuovo Disco Town, Dario Castelletti non può non proporvi come disco d’apertura di ogni puntata di Flash Town Sogno n°1, l’opera uscita il 22 novembre scorso per celebrare Fabrizio De Andrè. Come in un sogno appunto, il celebre cantautore rivive in questo progetto, deciso omaggio a dodici quasi tredici anni dalla sua scomparsa, da parte della London Symphony Orchestra che propone in chiave sinfonica, la rilettura di alcuni dei maggiori successi del More >

Lioness_copertina

LIONESS: HIDDEN TREASURES É IL DISCO TOWN DI DICEMBRE…

…tocca ad Amy Winehouse tenerci compagnia fino a natale e oltre nelle aperture musicali di Flash Town. In questo caso l’uscita è recentissima (5 dicembre), pertanto mi sono sentito quasi “obbligato” a scegliere questo lavoro come nuovo Disco Town. Sarà anche un ascolto doloroso quello delle 12 tracce che compongono Lioness: Hidden Treasures, credo non ci sia bisogno neanche di accennare i motivi. La scorsa estate sono stato a Londra e fra gli sconvolgimenti e le razzie avvenute soprattutto More >

Go to Top