bigStavolta siamo con BIG DADDY WILSON, il cui alto profilo di bluesman è evidente nel recentissimo ‘Neckbone Stew‘, in uscita per la Ruf Records.
Eppure, nonostante le apparenze, non è esattamente “old school”. Wilson è del North Carolina, e di sé dice di essere un “real country boy”. Nel 1979, per sfuggire all’opprimente miseria del paesello natio, si arruolò nell’esercito e fu assegnato in Germania, dove venne conquistato dalla potenza della musica blues dal vivo, ascoltata nei club del Vecchio Continente.
“È qui che ho trovato il blues”, dice Wilson, che nel frattempo ha trovato anche casa e famiglia. “Prima non lo conoscevo. È una parte di me che mi mancava”. Appuntamento come sempre fissato per le 21.00 di giovedì sera fino alle 22.30. A cura del grande Edoardo Fassio.

➜LA PAGINA DI CBradioflash.to/programmi/catfishblues