TTT - logo 058Anche in un panorama tradizionalmente fertile come quello della musica brasiliana, pieno di talenti e di idee, ed abituato a vivere il suono come una parte essenziale della propria cultura, l’apparizione di una figura geniale e rivoluzionaria come quella di Ed Motta è un po’ come la comparsa di una cometa in un cielo stellato.
Perché Ed Motta rimette in discussione tutti i concetti classici ai quali siamo abituati, come quelli di appartenenza, di genere, di luogo e di epoca, dando vita ad una musica solida e al tempo stesso sinuosa e fluttuante, forte della propria identità e contemporaneamente sparsa, multi-focale, interconnessa e sempre vivida e presente a se stessa.
Le sue radici affondano nel soul, passano per il rock per poi riprendere in mano tutta la grande tradizione della musica nera, ripensandola in funzione della propria storia, della propria esperienza generazionale e culturale, con un approccio trasversale che si estende al jazz, alla musica classica e ad altre discipline come il cinema, il fumetto, il teatro e la letteratura.
Per questo Ed Motta va ben oltre il mero esercizio di stile. Nella sua musica c’è il tentativo titanico — spesso riuscito — di mettere in relazione la grande storia, la storia dell’uomo e del suo esprimersi attraverso l’arte, con la propria storia individuale. Come se la domanda fosse ogni volta: che cosa significa per me questo pezzo di passato?
Il suo ambiente operativo per eccellenza è da sempre la canzone, intesa come un microcosmo denso di stimoli e di rimandi nel quale è possibile sperimentare timbri, sonorità e nuove architetture, pur mantenendo un contatto forte con la fisicità della musica e con il suo pulsare.
E proprio questa straordinarietà del suo lavoro in costante evoluzione sarà ciò che cercheremo di di raccontare nella cinquantottesima puntata di The Tinseltown Tracks, in onda venerdì 10 febbraio alle ore 21, con replica domenica 12 febbraio alle ore 14, come ogni settimana in compagnia di Massimo Milano.

LA PAGINA DI TTTradioflash.to/programmi/thetinseltowntracks