MSStavolta siamo con Matthew Skoller, armonicista, produttore ed esponente di punta della scena blues di Chicago. Acuto songwriter e polemista, nel potente album ‘Blues Immigrant’ Skoller indirizza il blues verso la critica e lo riveste di protesta sociale. Le sue canzoni affrontano argomenti come la mutazione del tessuto urbano, il consumismo, l’immigrazione, le illusorie delizie del capitalismo. Senza allontanarsi mai dalla tradizione del blues classico, che non considera la musica del diavolo perché, come sostiene in uno dei brani più riusciti, “The Devil Ain’t Got No Music”! Appuntamento come sempre fissato per le 21.00 di giovedì sera fino alle 22.30. A cura del grande Edoardo Fassio.

➜LA PAGINA DI CBradioflash.to/programmi/catfishblues