TTT - logo 047È l’inizio del 1974 quando Zé Roberto Bertrami, pianista, Alex Malheiros, bassista, e Ivan Conti detto Mamão, batterista, tre musicisti di Rio de Janeiro che sin dalla fine degli anni Sessanta erano soliti frequentarsi e suonare insieme, vengono convocati dal cantautore Marcos Valle per una seduta di registrazione. Seduta dalla quale escono con un nome — Azymuth — e con un progetto musicale che li accompagnerà per i quarant’anni successivi, facendoli diventare un punto di riferimento assoluto nella musica brasiliana. Non solo in quella strumentale, come si potrebbe pensare, ma anche in territori più vicini al pop e alla musica da ballo. E la cosa non suona poi così misteriosa se si considera che accanto alla comune passione giovanile dei tre per Bill Evans convivono una grande attenzione verso la melodia e la cantabilità, e soprattutto il samba carioca, che Azymuth contribuirà a rinnovare in modo significativo.
E’ una musica molto orchestrata quella prodotta dal trio, piena di colori che nascono dai timbri peculiari delle tastiere e del piano Rhodes di Bertrami; costruita su piccole cellule melodiche che poggiano su un groove lento e potente, ricco di dinamiche e di interplay.
Dalla seconda metà degli anni Novanta, dopo un periodo di minor visibilità, gli Azymuth vengono notati dalla scuderia Far Out del produttore londinese Joe Davis e vivono una seconda stagione di successi. Diversi dischi distribuiti sul mercato mondiale, molti remix da parte dei più noti DJ inglesi, fino al 2012, anno in cui purtroppo scompare Zé Roberto Bertrami. Da quel colpo inatteso e dopo un silenzio durato quasi quattro anni, gli Azymuth risorgono con un nuovo album di imminente pubblicazione e con Bertrami sostituito dall’eccellente Kiko Continentino, già tastierista di Milton Nascimento. Con questa formazione sono in questi giorni in tour in Europa e saranno a Bologna il prossimo 15 novembre al “Bravo Caffè” per presentare il loro nuovo lavoro dal titolo “Fenix”.
Noi li ascolteremo nella quarantasettesima puntata di The Tinseltown Tracks passando in rassegna il loro songbook alla scoperta degli ingredienti che hanno determinato il loro successo e la loro longevità.
L’appuntamento è per venerdì 4 novembre alle ore 21, con replica domenica 6 novembre alle ore 14, sempre in compagnia di Massimo Milano.

LA PAGINA DI TTTradioflash.to/programmi/thetinseltowntracks