ghalidi Giorgio Valletta 23enne, milanese con origini tunisine, da rivelazione dell’hip hop più sotterraneo della nostra penisola ne è divenuto uno dei personaggi più popolari. Parliamo di Ghali che, assistito dall’impeccabile produzione di Charlie Charles, ha visto la propria popolarità esplodere prima su YouTube con milioni di visualizzazioni, per poi conquistare addirittura il primo posto nella classifica ufficiale italiana con la poesia suburbana del suo nuovo singolo ‘Ninna nanna‘. E’ il caso di dirlo: è nata una stella.

Torna in scena Pharrell Williams, che è produttore esecutivo del film Hidden Figures (in Italia verrà tradotto come Il diritto di contare, è la storia vera della matematica, scienziata e fisica afroamericana Katherine Johnson, che collaborò con la NASA per la missione Apollo 11), a cui offre per la colonna sonora inediti come ‘Runnin‘ nel suo stile vintage soul. E tornano a dieci anni da l loro ultimo album i Grandaddy, storica band indie californiana che anticipa l’album ‘Last Place‘ (in arrivo il 3 marzo 2017) con ‘Way We Won’t‘.

Nella fascia A della nostra playlist si aggiungono anche nuovi estratti dai recenti album di Frank Ocean, Kings Of Leon, Bon Iver, Angel Olsen, Francis and the Lights, The Zen Circus e Boosta, quest’ultimo in una collaborazione con Cosmo.
A proposito di musica italiana, tornano a farsi vivi -per il momento con un brano in download gratuito- i Baustelle, mentre con ‘Io sono con te‘ preannunciano un nuovo album (‘Mille gruppi avanzano‘, in circolazione dal 25 novembre) gli Assalti Frontali. Enzo Avitabile conferma l’ottima forma degli ultimi anni con il nuovo album ‘Lotto infinito‘, ricco di collaborazioni fra cui quelle con Caparezza e Mannarino. Invece a rappresentare le nuove generazioni c’è il talento elettronico di Lorenzo Senni, primo musicista italiano a firmare con la prestigiosa etichetta britannica Warp Record, che l’11 novembre pubblica il suo nuovo EP ‘Persona‘. Oppure la diciannovenne Alice Bisi, in arte Birthh, protagonista di uno degli album di debutto più interessanti del 2016 con il suo ‘Born In The Woods‘. O ancora i milanesi Canova, freschi di esordio su album con il recentissimo ‘Avete ragione tutti‘.

Come sempre, fra i 38 nuovi ingressi di questa settimana c’è spazio per nomi nuovi o emergenti nel panorama internazionale: fra questi, la giovane cantautrice e produttrice americana Maggie Rogers, che con la sua ‘Alaska‘ tra folk, pop ed elettronica, si è guadagnata prima i complimenti di Pharrell Williams e poi un contratto major. Londinese di origine franco-ghanese, Myles Sanko confeziona soul-jazz elegante e convincente anche nel suo terzo album ‘Just Being Me‘. E sono scozzesi le Honeyblood, duo al femminile da Glasgow che ha appena pubblicato il secondo disco, ‘Babes Never Die‘.

Ha invece parecchi album all’attivo la cantautrice canadese Haley Bonar, che attraversa con naturalezza indie rock, alt-country, dream pop nel suo più recente ‘Impossible Dream‘. E’ sempre più eclettica la visione musicale dei Lambchop: il nuovo disco della band di Nashville, ‘FLOTUS (For Love Often Turns Us Still)‘, si spinge ai confini dell’r&b e della sperimentazione elettronica. Altrettanto visionario il suono della Cinematic Orchestra di Jason Swinscoe: a nove anni dal più recente album, ora riemergono con la splendida e intensa ‘To Believe‘, che ospita la voce del losangelino Moses Sumney. Da L.A. proviene anche il duo NxWorries, cioè il rapper-rivelazione Anderson .Paak con il produttore Knxwledge, mentre è Chicago la città che ha dato i natali a uno dei rapper più socialmente consapevoli degli ultimi due decenni, cioè Common che con il nuovo disco ‘Black America Again‘ ha firmato un lucido e potente manifesto politico. E non possono mancare in playlist due dei tre brani inediti realizzati da David Bowie (e pubblicati da pochi giorni) per la colonna sonora del musical Lazarus, ispirato alla sua arte.

Infine entrano in rotazione i nuovi singoli di Bruno Mars e Jack Savoretti e altri estratti dagli ultimi lavori di Nick Cave & The Bad Seeds, Danny Brown, Leonard Cohen, Madness, The Avalanches, Statuto e Nicolò Carnesi.

Come sempre buon ascolto!

➜QUI LE ROTAZIONI COMPLETEradioflash.to/flashrotations