Christine - Timedi Giorgio Valletta E’ divenuto un imprevedibile caso internazionale quello di Christine And The Queens. Dopo aver conquistato il pubblico francese, il pop contemporaneo ma inconsueto dell’artista e performer francese -il cui vero nome è Héloïse Letissier- ha superato le barriere linguistiche per raggiungere le zone alte delle classifiche britanniche (solitamente diffidenti verso tutto quel che non è cantato in inglese) e ora anche la copertina del prestigioso Time. Dal suo album di debutto ‘Chaleur Humaine‘ abbiamo già inserito in rotazione da qualche tempo il singolo ‘Tilted‘, a cui ora si aggiunge la più riflessiva ‘Saint Claude‘.
Ad entrare nella nostra playlist ci sono i Rolling Stones, che con ‘Just Your Fool‘ anticipano ‘Blue & Lonesome‘, album in arrivo il 2 dicembre e che sarà composto esclusivamente da cover di standard della musica blues, passione originaria della storica band. Fra le più interessanti band dell’ultima generazione ci sono invece i Cloud Nothings da Cleveland (Ohio), con un energico suono fra indie pop e post-punk. ‘Modern Act‘ è il primo singolo tratto da ‘Life Without Sound‘, che sarà pubblicato il 27 gennaio 2017.
Scritta insieme a Stefano Sardo (dei Mambassa), ‘1993‘ è invece la canzone che anticipa ‘La stanza intelligente’, primo album solista vero e proprio per Boosta, l’eclettico tastierista dei Subsonica. Il disco uscirà il 28 ottobre ed è ricco di collaborazioni con voci di spicco del pop italiano, come quelle di Malika Ayane, Marco Mengoni, Enrico Ruggeri, Cosmo, Luca Carboni, Giuliano Palma e Diodato.
Nella zona più calda della nostra rotazione si aggiungono anche altri brani dai recenti album di Radiohead e Raphael Gualazzi, e il secondo singolo con cui The Weeknd anticipa ‘Starboy‘ (l’album in arrivo il 25 novembre), ovvero la frenetica ‘False Alarm‘.
Fra i 21 nuovi ingressi di questo aggiornamento, c’è posto per il piacentino An Harbor (al secolo Federico Pagani) e il raffinato pop-rock del suo album di debutto ‘May‘, come per il rap di En?gma, alla sua seconda prova con ‘Indaco‘, e per gli Od Fulmine, band genovese che include componenti di Meganoidi, Numero 6 ed Esmen, qui in una collaborazione con Davide Toffolo (Tre Allegri Ragazzi Morti) tratta dal nuovo album ‘Lingua Nera‘.
Arriva invece da Detroit il 35enne Danny Brown, rapper che ama confrontarsi con soluzioni sonore sperimentali, e ancor più del solito nel nuovo ‘Atrocity Exhibition‘, album capolavoro appena pubblicato su Warp. E sono inglesi di Reading i Sundara Karma, giovane band emergente la cui energia è già stata paragonata a quella di Arcade Fire e dei primi U2.
Al contrario, è un magnifico 82enne il Leonard Cohen che venerdì dà alle stampe ‘You Want It Darker‘, suo quattordicesimo album di inediti che promette di essere ancor più intenso dei precedenti.
A completare il quadro, i singoli che precedono le imminenti uscite per John Legend, Temples, Alicia Keys, due gustosi estratti dal recentissimo ‘Day Breaks‘ di Norah Jones, e i singoli più freschi dai recenti album di Metronomy e Dente.

Come sempre buon ascolto!

➜QUI LE ROTAZIONI COMPLETEradioflash.to/flashrotations