TTT - logo 041Se le piccole grandi storie del quotidiano, le nostalgie, l’amore, le distanze e le separazioni dovessero incarnarsi in un’unica grande anima musicale capace di contenerle e narrarle tutte, non potrebbe essere che in quella di James Taylor, che nei suoi quasi cinquant’anni di carriera ha raccontato con dolcezza e con sottile umorismo i chiaroscuri della vita di tutti i giorni facendoci conoscere il lato più languido della cultura musicale americana.
Una figura a sé non solo per la sua poetica, intrisa di lirismo e lontana da quella retorica yankee dei sani valori rurali, ma anche per la peculiarità del suo mondo sonoro, che affonda le radici nella grande tradizione folk intrisa di reminiscenze country, ma che in realtà deve molto più di quanto si possa immaginare al jazz ed alla sua ricchezza armonica.
Ed è proprio quella ricchezza musicale che cercheremo di esplorare nella quarantunesima puntata di The Tinseltown Tracks, in cui riascolteremo brani noti e meno noti appartenenti alla fertile stagione creativa che il cantautore ebbe lungo tutto l’arco degli anni ’70.
L’appuntamento con la musica di James Taylor è per venerdì 23 settembre, alle ore 21, con replica domenica 25 settembre, alle ore 14, sempre in compagnia di Massimo Milano.

LA PAGINA DI TTTradioflash.to/programmi/thetinseltowntracks