800px-Pat_metheny_orch2“Mi sento come un reporter del mondo contemporaneo, con la mia musica cerco di rappresentarlo nel modo più diretto possibile, da artista senza pregiudizi”. Da questa citazione di Pat Metheny scorgiamo il profilo di un musicista aperto, libero da pregiudizi, ma in realtà profondamente inserito nel flusso del jazz contemporaneo, già idioma universale e pronto a reinventarsi ogni giorno, a partire dallo scambio fruttuoso e dal dialogo con le altre musiche. Ma, lo sappiamo, la musica è “una”. Ospitiamo l’intervista con il chitarrista statunitense, registrata in occasione del suo concerto al GruVillage di Grugliasco. Questo e molto altro nella prossima puntata di Soundscapes – Paesaggi Sonori che, come per altro le quattrocentosettantuno (471) precedenti, è a cura di Marco Aruga. Dalle 21.00 di ogni sabato sulle nostre frequenze…

LA PAGINA DI SOUNDSCAPES: radioflash.to/programmi/soundscapes