radiohead 2016di Giorgio Valletta Uscite a sorpresa nel giro di pochi giorni, l’orchestrale e nervosa “Burn The Witch” e la toccante “Daydreaming” sono due fra le canzoni che compongono “A Moon Shaped Pool“, l’attesissimo nono album in studio dei Radiohead, che interrompono così un silenzio discografico che durava da cinque anni. E’ un lavoro particolarmente ispirato anche il terzo per James Blake, capofila di una generazione di musicisti che hanno trovato nella combinazione fra r&b e sperimentazione elettronica la propria forma espressiva: anche da “The Colour In Anything” abbiamo scelto due estratti, ovvero la rarefatta “Radio Silence” e la collaborazione con Justin Vernon (Bon Iver) nella suggestiva “I Need A Forest Fire“.
Tornano sulle scene i Red Hot Chili Peppers, che il 17 giugno daranno alle stampe “The Getaway”, in cui abbandonano il consueto produttore Rick Rubin per affidarsi alle cure di Danger Mouse: “Dark Necessities” è il primo singolo ad anticiparne l’uscita. Ed entrano nella zona più calda della nostra playlist altri brani che appartengono ai dischi appena usciti per Anohni, Vinicio Capossela, Mau Mau e a quello imminente di Paul Simon.
Fra i 27 nuovi ingressi nella rotazione di Radio Flash c’è molta musica italiana: in primo piano la “nuova scuola romana indie” dei Thegiornalisti e di Leo Pari, il dub del nuovo progetto guidato dall’esperto Paolo Baldini, due brani da “Koan”, album di debutto solista per Victor Kwality (vedi LNRipley e la recente collaborazione con Salmo) e la canzone che segna il debutto dei Pulse, collettivo musicale che coinvolge fra gli altri Max Casacci, Daniele Mana (ovvero Vaghe Stelle), il jazzista Emanuele Cisi e -in “Quando parlo di lei”- anche il rap di Ensi.
E’ di innegabile qualità ed eleganza il singolo con cui si riaffaccia Alicia Keys: “In Common” si avvale della produzione dell’italo-canadese Illangelo (già all’opera con The Weeknd e Drake), mentre Bob Dylan annuncia “Fallen Angels”, suo secondo album consecutivo di cover, con due brani tratti dal repertorio di Frank Sinatra. Ancor più sorprendente la scelta dei Portishead, che per la colonna sonora del thriller ‘High-Rise’ hanno deciso di fare propria una canzone iconica degli Abba come “S.O.S.”.
Pesca dagli anni ’70 anche Todd Terje, che con la sua band The Olsens reinterpreta a suo modo il primissimo e oscuro singolo firmato Boney M.: “Baby Do You Wanna Bump” farà parte dell’EP “The Big Cover-Up”, ed è altrettanto ballabile l’indie-pop del tedesco Roosevelt, con un album di debutto in uscita ad agosto.
Infine, c’è posto per altri estratti dai recenti album di Damien Jurado, Gregory Porter, Cage The Elephant, Kendrick Lamar, Unloved e Giorgieness.

Come sempre buon ascolto!

➜QUI LE ROTAZIONI COMPLETE: radioflash.to/flashrotations