TTT - logo 021Esiste un tema — quello della nostalgia — che è un topos in molta della musica americana del XX secolo, tanto nella canzone quanto nel folclore, così come in tutte quelle espressioni autoctone quali il gospel, il blues ed il jazz. Ed è un tema talmente significativo che lo ritroviamo spesso presente anche nell’opera di alcuni dei principali compositori classici come Barber o Copland. Noi, però, nella ventunesima puntata di The Tinseltown Tracks ci occuperemo di nostalgia soprattutto in un abito extra-colto, vale a dire nel suo rivelarsi all’interno della cultura popolare.
La nostalgia è come un motore portante nella storia americana. Così come in Brasile lo spirito che pervade molta della musica e dell’arte è quel sentimento languido e indefinito chiamato saudade, negli Stati Uniti esiste un mood simile che è la cifra di buona parte della produzione letteraria, artistica e — nel nostro specifico — musicale americana dell’ultimo secolo. Le grandi distanze che separano le persone, che dividono i destini di amici, amanti o dei membri di una stessa famiglia, per motivi di lavoro, per amore o per studio; quel continuo muoversi da un luogo all’altro, in quell’immenso territorio in cui Atlantico e Pacifico sono separati da 4500 infiniti chilometri di strade deserte, sono lo scenario in cui nasce il racconto americano, la sua poetica, la sua estetica ed i suoi miti. Un racconto, come dicevamo, intriso di una nostalgia nella quale tutti, anche noi che americani non siamo, in qualche modo ci rispecchiamo. Perché, va detto ad onor del vero, noi non abbiamo solo subito i modelli di un paese che nel dopoguerra ha imposto la propria egemonia culturale, politica e militare, ma ci siamo in qualche modo liberamente riconosciuti in alcuni dei suoi miti, probabilmente in virtù della loro capacità di assumere un valore universale.
In questa puntata percorreremo un pezzo di strada insieme avendo come colonna sonora quella nostalgia che funge da spinta ideale verso ciò che abbiamo amato o che vorremmo che fosse parte di noi e verso il quale tendiamo o dal quale ci siamo dolorosamente separati.
L’appuntamento è per venerdì 15 aprile, alle ore 21, con replica domenica 17 aprile, alle ore 14, sempre in compagnia di Massimo Milano.

LA PAGINA DI TTTradioflash.to/programmi/thetinseltowntracks