TTT - logo 019La diciannovesima puntata di The Tinseltown Tracks avrà come ingrediente principale il blues.
Un blues che ad un primo acchito potrà sembrare frutto di un’anomalia, visto che ascolteremo il lavoro di Robben Ford, un chitarrista bianco che canta e suona la musica dei neri da tutta la vita.
Ma nonostante l’apparente contraddizione in termini, Ford è di sicuro uno dei musicisti contemporanei che più profondamente hanno compreso l’essenza di quel suono e lo hanno rinnovato, sia pur mantenendo una consapevolezza delle sue radici e della tradizione cui fa riferimento.
Noi abbiamo avuto modo di incontrarlo pochi giorni fa durante un suo passaggio a Torino per un clinic organizzato dal Modern Music Institute, ed in quell’occasione il chitarrista ci ha raccontato alcuni aneddoti tratti dalla propria vicenda personale ed artistica, mostrandoci come la sua musica sia andata via via liberandosi dagli aspetti più esibizionistici, legati a quel tipico bisogno giovanile di auto-affermazione, per puntare invece all’essenza di ciò che desiderava esprimere, senza il timore di semplificare il proprio linguaggio. Un percorso evolutivo che cercheremo di ripercorrere insieme in questo nostro viaggio che parte dai suoi primi lavori già di altissimo livello, all’inizio degli anni settanta, alla corte di personaggi come George Harrison e Joni Mitchell, passa per un punto di svolta definitivo come la collaborazione con Miles Davis nel 1986, ed approda a quello che è il sound che caratterizza la sua poetica e la sua estetica da una ventina d’anni a questa parte.
L’appuntamento è per venerdì 25 marzo, alle ore 21, con replica domenica 27 marzo, alle ore 14, sempre in compagnia di Massimo Milano.

LA PAGINA DI TTTradioflash.to/programmi/thetinseltowntracks