TTT - logo 018Diciottesima puntata di The Tinseltown Tracks dedicata a George Martin, un nome che a chiunque abbia un minimo di dimestichezza con questioni musicali, non potrà non evocare un altro nome importantissimo nella storia della canzone: quello dei Beatles.
George Martin, scomparso pochi giorni fa, è stato infatti colui che ha dato una forma organica al loro suono, smussandone certe asperità, introducendo nei loro dischi elementi di musica colta ed esplorando insieme ai suoi “ragazzi” (così li chiamava anche a 60 anni) quelle strade trasversali che hanno fatto della loro musica uno dei simboli dello scorso secolo. E naturalmente, com’era da aspettarsi, su Martin è stato detto di tutto, dal fatto che fosse il quinto Beatle al fatto che senza di lui i quattro non ce l’avrebbero mai fatta, e via discorrendo.
Noi sappiamo che con i “se” non si fa la storia, così come ci sono chiari, invece, alcuni dei contributi che il grande produttore ha dato alla musica dei Fab Four. In particolare un suono armonicamente ricco, orchestrale, spesso reminiscente della tradizione barocca inglese, ma anche peculiare nel suo reinterpretare britannicamente certi modelli americani, come quando arrangia i fiati o, più in generale, lavora su brani sincopati di derivazione black. La sua, tuttavia, è una presenza di suono che non deborda mai, non eccede, come accadeva negli stessi anni nelle produzioni del collega Phil Spector, ideatore del celebre “wall of sound”. Il senso della misura, pur nella ricchezza delle orchestrazioni, è forse la caratteristica che più si osserva in George Martin, probabilmente per il fatto che nella sua persona si fondono due figure essenziali che di norma sono distinte: quella del produttore e quella dell’arrangiatore.
Nel corso della puntata ascolteremo alcuni suoi lavori realizzati per musicisti di diversa provenienza stilistica e geografica,
con — ovviamente — una particolare attenzione al suo lavoro per i Beatles e per Paul McCartney, che anche dopo lo scioglimento del gruppo continuò a collaborare con lui.
L’appuntamento è per venerdì 18 marzo, alle ore 21, con replica domenica 20 marzo, alle ore 14, sempre in compagnia di Massimo Milano.

LA PAGINA DI TTTradioflash.to/programmi/thetinseltowntracks