hLa ventunesima puntata di Bassifondi – esplorazioni elettroniche, in onda giovedì 24 marzo, si sofferma sulle variegate sonorità prodotte da un’etichetta diventata negli ultimi anni un punto di riferimento per la scena elettronica: la Hotflush, fondata a Londra da Paul Rose aka Scuba nel 2003, anno in cui divenne rapidamente sinonimo di dubstep, con l’introduzione sulla scena di nomi quali Distance, Shackleton e Benga. Dal 2003 ad oggi è stata in grado di evolvere il proprio sound attraverso artisti che hanno saputo imporsi sulla scena in modo assolutamente dirompente. Dallo stesso Scuba a Mount Kimbie passando per la techno raffinatissima di Recondite, una puntata quella di questa sera, decisamente elettrizzante. Armando Cervetti vi aspetta a partire dalle 22.45 in coda all’ultimo GR…

➜LA PAGINA DI BASSIFONIradioflash.to/programmi/bassifondi