GFPurtroppo prosegue un inizio 2016 molto negativo per il mondo della musica. Il chitarrista e fondatore degli storici Eagles, Glenn Frey, è morto all’età di 67 anni. E’ necessario ricordare che Frey fondò gli Eagles nel 1971 con Don Henley, Bernie Leadon e Randy Meisner. Gli Eagles sono stati uno dei gruppi rock più influenti e significativi degli anni ’70, si sciolsero poi nel 1980 e Frey intraprese una carriera solista. Il gruppo si riunì poi nel 1994 ed è per altro tuttora in attività. Per la cronaca: possono vantare più di 150 milioni di album venduti in tutto il mondo!

Questo il comunicato sulla pagina facebook del gruppo:

“E’ con grande tristezza che annunciamo la morte del nostro compagno e fondatore degli EAGLES, Glenn Frey, a New York City, Lunedì 18 gennaio 2016. Glenn ha combattuto una coraggiosa battaglia nelle ultime settimane ma, purtroppo, non ce l’ha fatta per via delle complicazioni di artrite reumatoide, colite ulcerativa acuta e polmonite. La famiglia Frey ringrazia tutte le persone che si sono unite a Glenn in questa battaglia e che hanno pregato per la sua guarigione. Le parole non possono nemmeno descrivere la nostra tristezza o il nostro amore e rispetto per tutto quello che lui ha dato a noi, alla sua famiglia, alla musica e ai milioni di fan in tutto il mondo”.

“It is with the heaviest of hearts that we announce the passing of our comrade, EAGLES founder, Glenn Frey, in New York City on Monday, January 18th, 2016. Glenn fought a courageous battle for the past several weeks but, sadly, succumbed to complications from Rheumatoid Arthritis, Acute Ulcerative Colitis and Pneumonia. The Frey family would like to thank everyone who joined Glenn to fight this fight and hoped and prayed for his recovery. Words can neither describe our sorrow, nor our love and respect for all that he has given to us, his family, the music community & millions of fans worldwide”.