OneBillionRisingdi Dario Castelletti 
Si tiene oggi, giorno di San Valentino, in centinaia, forse migliaia di città e località di tutto il pianeta One Billion Rising: è il flash mob mondiale che vedrà circa un miliardo di persone ballare nelle piazze contro la violenza sulle donne. Le ultime stime fanno davvero paura e dicono che nel mondo 1 donna su 3 – quindi circa un miliardo di donne – ha subito violenza: l’idea di One Billion Rising è di portare altrettante persone, uomini e donne, a protestare contro lo status quo con un gesto di solidarietà. Lo slogan scelto è Un miliardo di donne violate è un’atrocità, un miliardo di donne che danzano è una rivoluzione.
L’evento è parte delle iniziative di celebrazione del V-Day, la giornata contro la violenza sulle donne inventata e promossa da Eve Ensler, la scrittrice americana autrice de I monologhi della vagina, che ha anche scritto la canzone Break the chain sulle cui note si ballerà il flashmob.
La coreografia è di Debbie Allen (famosa per avere interpretato l’insegnante di danza in Fame) e si può imparare grazie al video su YouTube; in Italia sono previsti almeno un centinaio di iniziative con migliaia di partecipanti. Gli appuntamenti principali sono a Milano alle 18.45 in Piazza Duomo (ma ci sarà un flashmob anche in BIT, presso lo stand della Regione Basilicata), a Torino alle 19.00 in Piazza Castello, a Firenze alle 15 in Piazza della Repubblica e a Napoli alle 16 in Piazza del Plebiscito. A Roma sono previsti tre appuntamenti: alle 12.30 in Piazza del Popolo, alle 16 in Piazza di Spagna e alle 16.45 presso l’Arco di Costantino.

Ecco il video della coreografia: