…nuova settimana e nuove puntate per le produzioni di Amisnet…in questo 2° appuntamento di D.O.C. vi proponiamo due preziose testimonianze:

Antonina. Questo lavoro ha vinto il premio miglior documentario radiofonico al Bellaria Film Festival 2012. Antonina è parte del progetto “Tratti in miniera”, a cura di Giuseppe Casu e Gianluca Stazi, in collaborazione con i minatori sardi. Il progetto “Tratti in minera” è il racconto di un viaggio nel territorio della memoria dei minatori, attraverso gli audio documentari “Abruxia”, “Antonina” e “In gabbia”, il film “L’amore e la follia”, il libro “Il lavoro in miniera”, l’archivio fotografico “Direzione Sud Ovest” e l’archivio dei paesaggi sonori “Sonus de Aìntru”.
Crediti. Gianluca Stazi: regia, registrazioni, montaggio, mix - Giuseppe Casu: scrittura, ricerca e sviluppo, location – Silvestro Papinuto: memoria - Paolo Ferri: supporto tecnico - Grazia Vinci: consulenza artistica.
Meno 300. Franco era un minatore a Su Zurfuru, racconta del primo giorno in cui è entrato in una miniera, di quelle sensazioni che aveva provato e che non dimenticherà mai. A Fluminimaggiore, sotto un grande murale che ricorda la sciopero dei minatori del 1904, racconta la sua esperienza. Silvestro lavora in miniera da quando ha 23 anni, è figlio di minatore, figlio della miniera, fa l’amore con la montagna. Ci conduce dentro la miniera, all’interno di un fornello: ci porta nei suoi luoghi segreti e inaccessibili, fino a rendere un suggestivo omaggio a quella che per lui è stata un “padre”. “Nos narraus unu fueddu: a ki mi ona pani du tzerraius babbu. Chi mi da il pane lo chiamo babbo”. Ora che è tutto chiuso, ora che il deserto avanza, Silvestro, a 61 anni, continua a viaggiare nelle gallerie delle miniere abbandonate e a raccontare la sua storia.
Crediti. Gianluca Stazi: regia, registrazioni, montaggio, mix - Giuseppe Casu: scrittura, ricerca e sviluppo, location – Franco Farci: memoria.

D.O.C. – DOCUMENTARI SONORI DI ORIGINE CONTROLLATA
Durata: 30′ Temporalità: 1 ottobre 2012>>26 giugno 2013 ON AIR: lunedì 20.00>>20.30
Oggetto: in Italia non trovano ancora uno spazio adeguato nell’etere, ma sono molti e realizzati in maniera impeccabile. Stiamo parlando degli audiodocumentari, lavori di documentazione da ascoltare in radio, su web o attraverso un semplice lettore MP3. Amisnet quest’anno si avvale tra l’altro anche della preziosa collaborazione di Audiodoc, la prima associazione di audiodocumentaristi in Italia. I lavori affrontano le tematiche più disparate, dalle lotte dei lavoratori alle biografie di artisti famosi, da storie di immigrazione a testimonianze storiche.

➜FORSE TI INTERESSA ANCHE: LE PRODUZIONI DI AMISNET NEL PALINSESTO DI RADIO FLASH