…vanno in archivio le prime due convulse giornate di SDG/TM. Moltissimi ospiti sono passati alla nostra postazione che vedete qui accanto: mastri birrai su tutti a dire la verità. Ci ha fatto molto piacere incontrare e raccontare le storie di BALEDIN, del BIRRIFICIO SAN PAOLO, di quei pazzi assoluti di HAVE A NICE TRIP. Abbiamo anche intercettato e portato ai nostri microfoni un birrificio di Parma la cui la storia ha dell’inverosimile perchè il suo fondatore Giovanni Campari è assiduo acoltatore di Flash, almeno così lui sosteneva prima dell’intervista. Ovviamente tutti noi pensavamo ad un tentativo di “imbonimento” ed invece era ed è tutto vero. Giovanni è realmente nostro ascoltatore affezionato e devoto e noi diventeremo presto affezionati e devoti bevitori delle creazioni del suo BIRRIFICIO DEL DUCATO. Ma poi abbiamo parlato di culatello, delle mele de LA TRENTINA, del CONSORZIO PROSCIUTTO DI SAN DANIELE ed ancora di due blogger e di una scrittrice molto sorprendenti, due donne innamorate della cucina, piene di belle idee “rivoluzionarie”, per cucinare con consapevolezza o per recuperare un vecchio ricettario e riprodurlo (tutto!) cucinandolo per estranei. Con loro, un’altra donna, il cui libro tratteggia con sensibilità e spirito i ritratti di molti grandi chef, loro sono: Sonia Piscitelli, blogger di PASTONUDO e autrice di IL PASTO NUDO, Sara Casiraghi blogger di PENTOLAPVESSIONE e Raethia Corsini, autrice di SPIRITI BOLLENTI. E poi la storia di MARZOUK MEJRI, musicista tunisino virtuoso della darbouka, che da quasi vent’anni vive a Napoli, collaborando con musicisti di fama internazionale. Sulle colline che circondano Tebourba, la sua città natale, si coltivano due antiche varietà di grano che rischiano di scomparire e che Marzouk, che ha a cuore lo studio e la tutela della cultura tradizionale nei suoi vari aspetti, ha segnalato a Slow Food con l’obiettivo di preservarle.
Questo e molto altro sta passando sui 97.6, insomma Radio Flash sta diventando esattamente quello che speravamo: un “luogo” dove far convergere più storie possibili, dove scoprire il perchè di molte scelte di vita, dove ragionare su come cambiare il paradigma di questo mondo in crisi con una bella Via Emilia (una delle birre di Giovanni) sulla tavola…mentre guardiamo fuori dalla nostra finestra un mondo che seppur iperconnesso e in continuo aggiornamento, continua a raccontarsi sempre la stessa storia…

➜RADIO FLASH AL SDG/TM È NEL PADIGLIONE N°1 STAND 1B 054