BalonMundial_Locandina…da sempre media-partner ufficiale di Balon Mundial, Radio Flash vi presenta la nuova edizione 2012: mercoledì 6 giugno alle 10.45 circa all’interno di Flash Town, il rotocalco quotidiano condotto da Dario Castelletti, Matteo Salvai racconterà le principali novità della sesta edizione collegandosi in diretta dallo Stadio “Primo Nebbiolo” di Parco Ruffini, che quest’anno per altro sarà il teatro di gara dai quarti di finale in poi.
36 squadre maschili, 10 femminili, più di 1000 giocatrici e giocatori coinvolti: questi i numeri dell’edizione 2012 a conferma di come Balon Mundial sia ormai un punto di riferimento nazionale (e non solo) per progetti di integrazione attraverso lo sport.
Nel 2007 – quando è nata la manifestazione – le squadre partecipanti erano 20; in sei anni sono più che raddoppiate.  La volontà di partecipare a Balon Mundial da parte delle comunità di nuovi cittadini residenti a Torino e in Piemonte è testimoniata proprio dal moltiplicarsi di richieste di iscrizioni di nuove squadre.
8 le new entry di questa edizione: Afghanistan (guidata da Enaiatollah Akbari, il protagonista del libro di Fabio Geda “Nel mare ci sono i coccodrilli”), Bangladesh, Libano, Palestina, Spagna, due squadre di profughi provenienti dalla Libia (ospitati dalla Fondazione Dravelli e da Connecting People), oltre che una formazione del CTP Gabelli (il professore di italiano ha messo “in palio” la partecipazione al Balon Mundial per i propri studenti).
Nella sfida tra continenti l’Asia fa passi da gigante.  Infatti, sono bel otto le formazioni che vi parteciperanno a testimonianza di un accresciuto interesse per il calcio, Il continente asiatico supera così le sei squadre dell’ Europa e le sei compagini del Sud America; l’Africa con tredici squadre iscritte al torneo (tra cui i tre volte vincitori e campioni in carica della Costa d’Avorio) rimane la più rappresentata.
Non è però solo il torneo maschile a destare interesse, anzi il campionato femminile (introdotto lo scorso anno) è elemento particolarmente qualificante e innovativo della manifestazione. Undici le squadre al via, tra cui una davvero speciale composta da donne profughe: si tratta di un progetto pilota in Italia, ideato  e condotto dall’Asd Balon Mundial Onlus.
Il fischio d’inizio è previsto per il 9 giugno presso i campi della Parco Colletta (via Sibilla Aleramo), in quell’impianto si giocheranno i gironi eliminatori e gli ottavi di finale, tutti i sabati e le domeniche fino al 1° luglio.  Non sarà solo il campo di gioco ad offrire spettacolo e intrattenimento: le radiocronache multilingua, i banchetti con il cibo dal mondo e le improvvisate performance musicali faranno da contorno e colonna sonora al torneo
Dai quarti di finale la manifestazione si sposta al Primo Nebiolo (Parco Ruffini). Dal 4 all’8 luglio lo stadio ospiterà non solo la fase finale del torneo, ma anche un festival di musica, artigianato, cucina, la sfilata di tutte le comunità e una grande festa di chiusuraL’ingresso libero a tutte le fasi del torneo.

Torneo maschile:
Afghanistan, Albania, Bangladesh, Bolivia, Bosnia, Brasile, Burkina Faso, Camerun, Cina, Colombia, Costa d’Avorio, Ecuador, El Salvador, Eritrea, Ghana, India, Iran, Italia, Libano, Marocco, Moldova, Nigeria, Pakistan, Palestina, Perù, Congo RD, Romania, Senegal, Somalia, Spagna, Sudan, Tunisia, Rifugiati-Connecting People, CPT Gabelli, Rifugiati Dravelli, Survivors

Torneo femminile:
Perù, Colombia, Bolivia, Costa d’Avorio, Khorakhanè, Rifugiate, Marocco, Romania, Ecuador, Italia.